#20AnniMetaCometa

Ripensando all’evento del 16 dicembre, le emozioni sono ancora tante!

Grazie a tutti per esserci stati, presenti e lontani, con il cuore, la preghiera e il tanto affetto ricevuto!

 

Le famiglie di Casa Nazareth hanno rinnovato la loro promessa di fraternità.

Alcune famiglie affidatarie di MetaCometa ci hanno commossi con i racconti delle loro meravigliose esperienze.

I nostri ospiti ci hanno regalato momenti indimenticabili.

Don Giuseppe Buccellato ci ha raccontato la sua esperienza e le sue vicissitudini personali che lo hanno avvicinato sempre di più al modello di Don Bosco. Seguendo le sue orme, Don Giuseppe Buccellato dona giorno per giorno la sua vita agli altri e ci ricorda l’importanza dell’accogliere l’altro, a costo di uscire fuori dagli schemi.

Don Pino De Masi ci ha ricordato, con le parole di Don Bosco, che essere “buoni cristiani e onesti cittadini” sono due concetti inscindibili. Ci ha raccontato la sua lotta instancabile contro la cultura mafiosa a Polistena, in Calabria.

I Lautari ci hanno allietato con la loro musica. Ci hanno parlato di come la musica unisca le persone, portando gioia e speranza.

 

I piccoli grandi clown strampalati hanno accompagnato Asterino nel suo viaggio sulla scia di una cometa e ci hanno fatto compagnia con la loro allegria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: