Africa Party: L’Africa arriva a Viagrande

Domenica 9 giugno il vento del Sahara ha portato a Casa Nazareth un pezzo di Africa, con i suoi colori, i suoi sapori, i suoi odori e i suoi suoni.

In occasione della recente ricorrenza del 25 maggio, la Giornata Mondiale dell’Africa, abbiamo voluto ricordare insieme l’importanza del continente africano, immergendoci per una sera nella cultura africana e celebrando la diversità.

Nel pomeriggio i bambini, aiutati dalle maestre creative Vera e Agata, hanno potuto costruire, colorare e decorare delle maschere africane di cartone. A seguire, alcuni di loro si sono divertiti a farsi truccare come delle maschere africane viventi.

Al tramonto alcune ragazze di Casa Nazareth hanno sfilato indossando le creazioni di Konate, meravigliosi abiti africani coloratissimi realizzati con stoffe che arrivano direttamente dal continente nero.

Il momento più significativo è stata la cena. Abbiamo servito piatti tipici di diversi paesi africani, dal cous cous nordafricano, i falafel, il kosheri egiziano, il fried rice nigeriano al attieké ivoriano, preparati dai ragazzi con il nostro supporto. Ogni piatto è stato presentato e spiegato da chi lo aveva preparato, suscitando l’interesse e la curiosità dei commensali.

Il cibo in Africa è l’elemento base di un rituale di comunione, un’occasione per esprimere valori e simboli della tradizione. Mangiare e bere insieme vuol dire celebrare la vita. Accostarsi alla cucina africana diventa pertanto un gesto altamente culturale.

La musica è stata un’elemento fondamentale della serata. Dopo aver rotto il ghiaccio, tutti si sono lanciati in una danza al ritmo frenetico dei tamburi.

Allo stesso ritmo dei tamburi i cuori di tutti i presenti si sono fusi in un solo battito. Le voci che si sono unite in un solo canto quella sera, sono un grido di speranza e di solidarietà, il grido di chi crede nell’unione e nella cooperazione tra i popoli, di chi crede che la diversità è ricchezza e bellezza.

Giulia Galeano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: