Ho trovato una famiglia

In occasione dell’evento “Sulle ali della Musica”, tenutosi il 21 settembre 2019 a Casa Nazareth, alcuni dei nostri ragazzi si sono raccontati attraverso dei brevi interventi che hanno commosso il pubblico e le famiglie affidatarie presenti.

“Sono Abdel, un ragazzo che cerca un posto migliore in cui vivere. Tutti noi nasciamo in un posto che non abbiamo deciso, ma la vita, certe volte, ci spinge a lasciare la famiglia per rincorrere i nostri sogni.

Nella vita ci sono persone che non hanno il coraggio di viaggiare e di lasciare il posto il posto in cui sono cresciuti, perché hanno paura di abbandonare la propria famiglia, la propria cultura e la propria terra e pensano a come vivrà la loro famiglia senza di loro.

Poi ci sono persone che, invece, hanno il coraggio di viaggiare perché credono che in un altro luogo potranno trovare l’amore, la gioia e una nuova famiglia.

Io ho trovato una nuova famiglia alla quale non interessa da dove vengo, di quale razza sono e nemmeno quale lingua parlo… Alla mia famiglia interessa quello che sono.”

Abdel e Adama sono fratelli per caso, entrambi tutelati dalla mamma affidataria Manuela.

Leggi la storia di Adama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: